LA PORTA SOCCHIUSA

LA PORTA SOCCHIUSA



Brutto posto qui per dirsi addio era

meglio per telefono ma come no,

credimi e non giustificarti non mi

importa sai io tanto amarti ancora

non potrei non me la sento, no

un’altra volta.

Scusa ma c’era la porta socchiusa

e lei mi sembrava indifesa lì nelle

tue mani (nelle tue mani).

Scusa se t’ho rovinato la festa ma in

lei mi ci sono rivista e questo mi

basta (questo mi basta).

Ma non raccontarmi assurdità non

tentare lascia perdere io non ti

chiedo niente fai un po’ come vuoi

per me finisce qui se non lo sai non

faccio drammi, no senza rancore.

Scusa ma c’era la porta socchiusa

e lei mi sembrava indifesa lì nelle

tue mani (nelle tue mani).

Scusa se t’ho rovinato la festa ma in

lei mi ci sono rivista e questo mi

basta (questo mi basta).

Scusa ma c’era la porta socchiusa

e lei mi sembrava indifesa lì nelle

tue mani (nelle tue mani).

Scusa se t’ho rovinato la festa ma in

lei mi ci sono rivista e questo mi

basta (questo mi basta)



Mia Martini

Contenuto nei seguenti album:1975 Un altro giorno con me



Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...