L’ALTRA

L’ALTRA 

Anche quando non vuoi.

Anche quando non sai.
Anche quando in un’altra casa mangi, parli, guardi la tv.
Anche quando dormi con lei.
Io sono sempre con te.
Eppure non sono.

Io sogno sempre di te.
Anche quando sono sveglia.
Anche quando non ho voglia.
Anche quando in un’altra casa ti penso, ti aspetto, mi invento una vita.
Anche quando dormo da una parte sola del letto.
Io sogno sempre di te.
Eppure non sono.

Io parlo sempre di te.
E non pronuncio il tuo nome.
E non spiego a nessuno chi sei…
Anche quando vorrei venir fuori dal buio, da quest’ombra prigione di niente.
Anche quando nessuno mi sente.
Io parlo sempre di te.
Eppure non sono.

Io scrivo sempre per te.
Anche quando non serve.
Anche quando non leggi.
Anche quando nella mia testa non trovo giuste parole e rimango… Con la penna ad un dito dal foglio.
Io scrivo sempre per te.
Eppure non sono.

Io vivo solo di te.
E non sono nessuno.
Sono come un treno arrivato in ritardo, un’occasione perduta, un discorso interrotto…
Non sono che questo, non sono nient’altro…
Un amore consunto da attese infinite, un’anima persa che aspetta un tuo sguardo…
Uno sbaglio.

Una foglia appesa ad un ramo.
E tu sei il mio autunno, quel colpo di vento che mi porta lontano.

Sapessi, amor mio, com’è dolce…
Morire da sola.

Se muoio di te

▪▪▪

©Thomas Pistoia


http://www.viaoberdan.it/l-altra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...