OLTRE LA COLLINA

OLTRE LA COLLINA Tutto rimane là,dietro la collina,tutto rimane là.La mia verginità se la prese ilmare, le mie lacrime duraronotanto a lungo che finirono perseccarsi.La mia fede la persi e poi laritrovai, e poi la persi ancora,un milione di volte.La mia speranza diventò benpresto un’abitudine, i miei sognifurono le mie ossessioni, la miaprigione fu la [...]

Annunci

MERCATO DEI FIORI

MERCATO DEI FIORI (Francesco De Gregori) Cammino per un attimo negli occhi, negli occhi del mattino, una donna che passa e che cerca lo sguardo e dice: “Fate l’amore, l’amore”…è l’amore. E’ l’amore che fa parlare le donne al mercato dei fiori. Non nascondere il cuore Tu mi hai seguito come un bimbo, con pochi [...]

INCONTRO

INCONTRO  (Sergio Bardotti – Sergepy – Maurizio Fabrizio) ▪ Ti ricordi il nostro incontro..quella sera io non ho conosciuto te..ho conosciuto la tua dolcezza,la tua timidezza,la tua solitudine..il tuo silenzio…pensavo di avere solo il mio corpo da dartie che tu volessi solo quello,ma tu volevi molto di piu’….volevi essere liberoe volevi che anch’io fossi libera..libera tua..tu lo chiamavi amore..io [...]

ALDA MERINI – POESIE ▪ ALBERGO A ORE

ALDA MERINI POESIE ▪▪▪▪▪ Albergo a ore ▪ Ci sono inverni che non cadono e non finiscono mai come guanciali aperti sopra la menzogna del sonno inverni miserevoli in cui le foglie cadono pesantemente a terra come pietre miliari, alberghi in cui tutto trema e tutto si dissolve in un peregrino passaggio verso la notte, [...]

AMORI PERICOLOSI

Vietata ogni riproduzione anche parziale senza la citazione del nome dell’autore.

ALDA MERINI – POESIE – APRO LA SIGARETTA

ALDA MERINI - POESIE Apro la sigaretta ◾ Apro la sigaretta come fosse una foglia di tabacco                        e aspiro avidamente l'assenza della tua vita. È così bello sentirti fuori, desideroso di vedermi e non mai ascoltato. Sono crudele, lo so, ma il gergo dei poeti è questo: un lungo silenzio acceso dopo un lunghissimo bacio. [...]

GLI INGUINI

Gli Inguini ◾ Gli inguini sono la forza dell’anima, tacita, oscura, un germoglio di foglie da cui esce il seme del vivere. Gli inguini sono tormento, sono poesia e paranoia, delirio di uomini. Perdersi nella giungla dei sensi, asfaltare l’anima di veleno, ma dagli inguini può germogliare Dio e sant’Agostino e Abelardo, allora il miscuglio [...]