I RAGAZZI DEL SOLE

​Giuni Russo 

I Ragazzi del Sole 

Hanno corpi inquietanti

Che distendono al sole

E alle lune nascenti

Perdono ogni pudore

I ragazzi del sole

Hanno i sensi nascosti

Sotto i banchi di scuola

Vanno in cerca d’amore

E tu non turbarmi come quella volta

Quando spiavi dietro alla mia porta

E nel freddo inverno

Si tenevano stretti

I ragazzi del sole

Sotto i jeans aderenti

Hanno mille misteri

E concedono al buio

Rilassanti piaceri

Hanno padri severi

Sguardi dolci e violenti

Vanno in giro da soli

Con la notte tra i denti

E tu non turbarmi come quella volta

Quando spiavi dietro alla mia porta

E nel freddo inverno

Si tenevano stretti

I ragazzi del sole

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...